Colbrelli: dal ct Bennati a Evenepoel è solo «ForzaSonny»

Nel mondo di oggi, dove tutto è sempre più connesso e le notizie in a fanno il giro del mundo, è bastato il tempo di un tweet per stringere attorno al campione bresciano sonny colbrelli un abbraccio di amicizia e affetto per sostenerlo il più possibile. Un vero sprint ha lanciato l’hashtag #ForzaSonny, scritto dal commissario tecnico della Nazionale Daniele Bennati e da varie persone dell’ente, come Norma Gimondi, vicepresidente Fci, della Squadre del plotone che vedono battagliare ad ogni corsa e da giornalisti e semplici appassionati.

Colleghi bresciani, da Kuba Mareczko all’amico di sempre Marco Fraporti I am stati tra i primi a raccogliere il tam-tam che in un attimo è diventato virale e non si è fermato ai social network con alcuni piccoli manifesti comparsi anche in alcuni negozi della Valsabbia a testimonianza di quanto amava il campione europeo, catapulta nel mondo dei grandi ma sempre con le sue forti radici nella terra natale.

L’abbra più bello e sportivo è arrivato dal Il rivale Remco Evenepoelcon cui ha battagliato in più di una occasione e da Michael Matthews, l’australiano arrivato lui stesso lunedì, ha inviato il davanti quelle a Sonny: «Spero che il tuo stia bene amico ti auguro una pronta guarigione campione», giusto a sottolineare la voglia di ritrovarlo come cliente scomodo per la vittoria di una tapa. Da tutta Europa è arrivato il tifo appassionato per una rapida guarigione con la speranza, anzi la certezza, di poter rivedere il Cobra mordere ancora al traguardo. Perché quel ForzaSonny lo ha accolto nel suo sogno (se previsto) presto e presto è tornato in sella alla sua bici.