Juventus, torna l’idea Gabriel Jesus per l’attacco

Il made in Italy, ma non solo. La Juventus salva l’intera Premier League per ripiazzare Paulo Dybala. Ho nominato il club bianconero in sostituzione del numero 10 sono quelli del romanista Nicolò Zaniolo e del trequartista del Sassuolo Giacomo Raspadori. Giovani, Azzurri è economicamente sostenibile anche dal punto di vista dell’ingaggio.

Non è l’unica traccia che sta seguendo la signora, alla ricerca a big a cifre non impossibili da porte a Torino por la segione estagione. Per questo motivo, la dirigenza ha fornito informazioni sul suo Momo Salah, sul programma dei contratti nel 2023 con il Liverpool, che ha percorso sia la costa che la costa per le tasche di Madama. Così le tenzioni si sono spostate il suo Gabriel Jesus, già cercato un’estate fa dal club bianconero, che si poi ritirato dalla corsa per el richiest eccessive del City. In un anno però sono cambiate tante cose e la Juventus potrebbe trovare buoni argomenti per convincere gli inglesi.

Spazi e scadenza

Spazi e scadenza Jesus, poliedrico brasiliano di 24 anni che unisce la tecnica alla velocità, non è una prima scelta per Guardiola, come diciamo 29 stagionali presenza (condite da 6 gol) e potrebbe scivolare ancora più in basso nella stagione, visto che Pep porterà al Manchester uno dopo Haaland e Kane, qualcosa che potrebbe essere chiamato e sarà via, e in più ha il contratto in scadenza nel 2023, qualcosa che potrebbe essere promosso dal club ad abbassarlo. Jesus in più è uomo Adidas, lo stesso sponsor dei bianconeri, e anche quello potrebbe aiutare nella trattativa. L’eredità è stata scelta per essere in contatto con l’agente del giocatore, che non era scontento dell’idea di trasferirla in Italia, ma con titolo definitivo e non anticipato. Nell’estate del 2021 si parte da una base di 50 milioni di euro per l’acquisizione, cifra considerata per il budget bianconero. Il club bianconero potrebbe spingersi fino a una trentina di milioni e il City stavolta potrebbe farci un pensierino.

Esperienza e Titoli

Gabriel è giovane, ha uno stipendio non impossibile (guadagna circa 5 milioni all’anno) e piace molto a Massimiliano Allegri, che già in passato aveva datos il suo assenso all’acquisto. In più, non tanto quanto c’è stata molta esperienza importante in campo internazionale: con il Brasile ha vinto la Copa America nel 2019 dopo l’oro olimpico del 2016 e un campionato brasiliano con il Palmeiras, altri tre titoli di Premier conquistati con il City . Sarebbe perfetto per il 4-3-3 che il tecnico bianconero ha in testa per la prossima tappa, con il vantaggio di poter essere utilizzato sia come esterno sia come punta centrale. Prima però bisognerà aspettare le mosse del City in attacco: da lì parta a domino che poi coinvolgerà anche la Juventus.

Add Comment