Vanoli torna alla manifestazione, Treviso battuta 74-67

CREMONA – Il vanoli torna a muovere classifica battendo il PalaRadi Treviso (74-67) arriva a Cremona senza l’ex Sims. Una vittoria che permette ai cremonesi di mantenere l’accesso alla speranza della salvezza.

QUARTO CUGINO – Nei primi dieci minuti ero molto equilibrato sul punto, con Vanoli che rischiava il gol dopo aver visto e avversari un vantaggio minimo di 4 punti (15-11, 17-13). Alla fin del tempo, gli arbitri fischiano un fallimento tecnico al giocatore veneto Imbrò.

SECONDA CAMERA DA LETTO – Il libero realizzato da Juskevicius porta i Vanoli sul +5, ma due tripli di fila di Imbrò portano avanti Treviso. Alla guardia ospite risponde Spagnolo dalla longa distanza, ma la Vanoli fatica in difesa per contenere la manovra avversaria (23-25 ​​al 13′). Due appoggi a canestro di capitan Poeta riportano in vantaggio Cremona (29-27), ma poco dopo è costretto ad uscire per un risenimento al polpaccio. Alcuni errori grossolani di Spagnolo hanno permesso a Treviso di risorpassare sul 31-32 (18′), e negli ultimi del tempo (sul punteggio in parità) coach Galbiati è venuto a sorpresa e grazie ai giovanissimi Vecchiola e Zacchigna, ma allo scadere ha realizzato Russell in ingresso (34-36).

TERZO QUARTO – Galbiati ha incontrato in campo Poeta zoppicante, Treviso allunga sul 34-42, per i Vanoli rientra con la tripla di Tinkle e Pecchia (40-42). I padroni di casa hanno segnato 42 punti contro lo Spagnolo (24′), la partita è finita apertissimo battendo sui binari dell’equilibrio (44-46, 49-48). Cremona chiude il parziale avanti 56-53.

Pecchia a terra sfortunato

ULTIMA STANZA – Allunga la Vanoli in avvio del parziale (61-53), ma Treviso non molla e si riporta in scia (61-60). I biancoblu di casa si spengono in attacco e la formazione ospite ne approfitta (61-61). Se disgrazia il ginocchio Pecchia (uscito in barella), ancora parità sul 65 (al 36′) e sul 67-67. Se si entra all’ultimo minuto con il Vanoli avanti di 4 (71-67) grazie ai canestri di Cournooh e Spagnolo; Mc Neace gonfia un libero dovuto (72-67) a meno 26″ e Treviso chiama time-out. Alla ripresa gli ospiti pardono palla, Cournooh segna i liberi e la Vanoli torna a fare punti.

matteo spagnolo

IL TABELLINO

CESTINO CREMOSO VANOLI: Dime 2, McNeace 17, Zacchigna, Pecchia 12, Poeta 4, Spagnolo 12, Vecchiola, Erricane, Kohs, Tinkle 10, Cournooh 7, Juskevicius 10. Allenatore: Galbiati.

NUTRIBULLET TREVISO: Russell 4, Faggian, Bortolani 15, Ronca, Imbrò 12, Chillo 10, Sokolowski 5, Dimsa 5, Jones 12, Akele 4, Jurkatamm ne, Vettori ne. Allenatore: Menetti.

ARBITRATO: Rossi-Bettini-Noce.

NOTA: parziali 17-13, 34-36, 56-53.

Add Comment