Buona Casa Brindisi sconfitta a Napoli

Heavy sconfitta esterna della Happy Casa Brindisi al PalaBarbuto di Napoli viziata regala un secondo tempo a netto vantaggio dei padroni di casa dopo l’iniziale equilibrio dei primi venti minuti (39-38). Se il lecca gli ha dato la rosa di coach Vitucci in grande difficoltà a livello di energia e ritmo offensivo, lotta sotto canestro e nelle seconde opportunità tutte a vantaggio della Gevi.

Il quintetto iniziale scelto da coach Vitucci con Clark-Harrison-Gaspardo-Udom-Perkins è molto attivo in circulazione palla e co-involvement di tutti gli interpreti ma dopo i primi sette minuti l’ex di turn Zerini ha Napoli a stretto contatto (14 -15). Harrison e Udom colpiscono dalla mentre i padroni de casa hanno concluso la prima sala con il canestro in penetrazione di Rich per 18-22. L’energia del Gevi si è trovata in seria difficoltà alla Casa Felice in campo con Zanelli-Redivo-Visconti-Adrian-De Zeeuw per il break di 8-0 (26-22). Il fiume nel campo di Perkins e Udom permette alla Happy Casa di ritrovar pericolosità nel gioco interna e libera spazio ai tiratori Clark e Redivo (33-33 al 17′). Parks ha segnato nella sua partita un punteggio con 12 punti nel primo tempo e le ha permesso di centrare il bersaglio all’intervallo sul punteggio 39-38. I padroni di casa hanno innalzato un muro difensivo arrivando a quota 9 stoppate già inizio terzo quarto costringendo i biancoazzurri a girare per il lungo affondo leggero degli avversari. Napoli approfitta dei tanti passaggi a vuoto della Happy Casa e scappa via in doppia cifra di vantaggio (59-48 a 26′). Harrison, dopo e a causa di commessi falliti nei primi 10′, torna in campo ed è l’unico a trovare la strada del canestro con 10 punti personali e 13 rosati totali nel terzo periodo. La Gevi trova fiducia, lucidità e precisione per il +13 (64-51) di fine quarto. La zona difensiva con Zanelli e Redivo in prima linea ha permesso a Brindisi di rosicchiare il vantaggio di -9 (67-58), quando Rich e Marini affossano speranze di rmonta (77-62 al 37′). Gli ultimi minuti servono a differire solo la differenza punti nello scontro diretto del +14 accumulato all’andata por la Happy Casa.

Prossimo turno di campionato domenica 3 aprile al PalaPentassuglia contro Varese; palla a due ore 17.

IL TABELLINO

GEVI NAPOLI-CASA BRINDISI: 79-69 (18-22, 39-38, 64-51, 79-69)

GEVI NAPOLI: Zerini 11 (5/9, 8 a destra), McDuffie 11 (4/7, 1/7, 10 a destra), Vitali 2 (1/2, 2 a destra), Velicka 3 (0/3, 1/5, 2 r.), Parchi 22 (2/6, 4/6, 4 r.), Marini 6 (1/1, 1/4, 4 r.), Uglietti, Lombardi 4 (2/4, 3 r. . . ), Ricco 20 (7/10, 2/5, 4 r.), Totè ne. All.: Buscaglia.

FELICE BRINDISI DI CASA: Adrian 1 (0/1, 4 a destra), Zanelli 1 (0/1, 0/1, 1 a destra), Harrison 18 (3/6, 2/6, 3 a destra), Visconti 3 (0/ 1, 1 /3, 2 a destra), Gaspardo 8 (4/9, 0/2, 4 a destra), Redivo 10 (2/2, 2/5, 1 a destra), De Zeeuw 2 (1/2, 4 a destra), Clark 4 (0/5, 1/3, 4 a destra), Udom 8 (1/4, 2/2, 8 a destra), N. Perkins 14 (6/15, 0/1, 7 r.), Antonacin ne, De Donno ne. All.: Vitucci.

ARBITRATO: Begnis – Vicino – Catani.

NOTE – Tiri liberi: Napoli 8/10, Brindisi 11/19. perc. tiro: Napoli 31/69 (9/27 da tre, fiume 10, rd 31), Brindisi 25/69 (8/23 da tre, fiume 16, rd 29).

Ufficio Stampa Felice Casa Brindisi

Add Comment