Rugby: Crowley, ‘Oggi tanti lati positivi, meno in difesa’ – Sport

(ANSA) – ROMA, 12 MAR – “Abbiamo visto tanti aspetti positivi, abbiamo visto che prima e Giovanni non ha preso una decisione importante e non prenderemo questa decisione. Abbiamo visto il gioco, anche in prospettiva offensiva. L’area che ha delusi di più è la difesa, perché eravamo andasti meglio in altre partite”.

Lo dice il tecnico della Nazionale Italiana Rugby Union Kieran Crowley al convegno Stampa dopo la sconfitta degli azzurri nel match di 6 Nazioni perso 22-33 all’Olimpico contro la Scozia.

Merito dell’esordiente Ange Capuozzo, autore delle ultime due mete, se gli azzurri sono riusciti a mettere pressione e avvicinarsi en el finale agli scozzesi: “Ha giocato benissimo – sottolinea il ct azzurro -: è estato bello vedere segnare due mete, ma inizialmente ha ancora una placcaggio e c’è stato qualche errore.Ma è un bello stato vederlo riprendersi da quegli errori mostrando resilienza.Not if it is buttato giù, yes is rimesso in piedi ed è quello que chiedo da un giocatore come lui. Questo aggiunge altra pressione per le selezioni della prossima settimana”.

Momento decisivo per il successo della Scozia, il secondo gol realizzato da Harris ha drogato un intercetto del suo Braley: “Quando ho visto 22 prima e ho iniziato il gol è un colpo duro – ammette il capitano Michele Lamaro – perché tra la possibile meta tua e quella improvvisa Ci sono 14 punti di differenza da una parte all’altra.Sarà sempre difficile reagire a un colpo simile, ma sono fatto, ma siamo ancora rimessi con il punto del gol di Braley, ma sicuramente non si proseguirà per darmi qualcosa che sia facile da fare dopo”.

Positivo, per il capitano, la reazione negli ultimi 20′: “Se fossimo entrati in partita come giocato negli ultimi 20 minuti, sarebbe stato diverso. Vi mostreremo una squadra che ha attaccato bene, metteremo una prima pietra. Gli ultimi 20 minuti Abbiamo dimostrato di poter raccogliere la sfida dell’avversario”. (ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA