Test Bahrain, Haas non ‘allungherà’ oggi – F1 Team – Formula 1

[Aggiornamento ore 17.00] – Diversamente da quanto riportato dal primo font, seminando che Mercedes non abbia respinto la richiesta della Haas, ma lo hanno invece fatto Alpine e McLaren. Auto Motori e Sport Suggerisco anche che ci sia una terza squadra coinvolta, e che questa sarà l’Alfa Romeo.

________________________________________________________________________________

[Aggiornamento ore 16.30] – La Haas non allungherà oggi pomeriggio. Penultimo all’ultima indiscrezione, il VF-22 girerà dovuto pregare in più venerdì e altrettante sabato, in modo da recuperare i quattro pregare. Questa al momento per la soluzione probabile più, ma la Haas non vuole costringere i suoi meccanici a così tardi per approntare la vetura per il giorno dopo.

_____________________________________________________________________________________________

È decisamente un periodo tribolato per il Haas, alle prese in questo primo scorcio di stagione con diverti guai inaspettati. Innanzitutto l’ho scoppiato dal conflitto tra Russia e Ucraina, che ha portato la squadra americana a rompere il contratto con il title sponsor Uralkali e di conseguenza con Nikita Mazepin. Successivamente, la ricerca di un pilota in grado di sostituire il russo, trovandolo il giorno della partita in Kevin Magnussen, cavallo di ritorno che solo il 20 marzo ha firmato un contratto pluriennale con la squadra. A questo se si aggiunge anche il mal di testa generato il ritardo della consegna dei materiali per il test del Bahrain, con la cargo rimasto bloccato nel Regno Unito più del necesario.

Quanto accaduto non ha permesso alla Haas di salire in pista la mattina di Giovedì e di mandare l’ingresso dal treno del Bahrain alla sessione pomeridiana, quando firmerà il monoposto al collaudatore Pietro Fittipaldi. Visto che il ritmo è generato dalle dinamiche della squadra con base a Kannapolis nel Nord Karolina, la Federazione ha sollevato la richiesta della Haas di scendere in pista per un sessione extra domenica mattina, con Mick Schumacher. Richiesta che la Federazione dovrebbe rispondere, anche perché non tutti i team, Mercedes in testa, sembravano essere d’accordo nel grante alla Haas questi aggiuntivi test. Tuttavia, il VF-22 gira esattamente le stesse ore degli altri team: in che modalità? Semplicemente, allungando le sessioni pomeridiane.

VET | Una cura della Redazione

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment