Benetton Rugby, Federico Zani rinnova il bel contratto al 2024

Il Benetton Rugby ha comunicato fino al 30 giugno 2024 il nuovo contratto di Federico Zani. Arrivato a Treviso nel 2016, Zani in questa stagione è mancata la versatilità e una delle sue caratteristiche principali. È suo premio che sia un’utility di prima linea poiché grazie alla sua forza fisica, alla solidità in mischia e al buon lancio in touch, è in grado di risolvere se il ruolo di pilone sinistro che di carving.

Federico Zani è nato a Parma il 9 aprile 1989, alto 178 cm e pesa 110 Kg. E’ in Serie A2 con la maglia del Colorno Rugby nella stagione 2008/2009. L’anno successivo passa al Gran Parma, nel massimo campionato italiano, con due incassi da 8 presenze. Dopo tre stagioni con il Cus Verona in A2, Federico è tornato a giocare in Eccellenza con Petrarca prima e Mogliano poi, nell’ultimo anno ha vestito la maglia del Benetton Rugby nei panni di permesso giocatore. Nel 2016/2017 il suo definitivo passaggio in bianco è stato collezionato 61 volte attraverso United Rugby Championship, Champions Cup e Challenge Cup.

Infine la carriera in azzurro di Zani lo ha visto indossare la maglia della Nazionale Emergenti e Maggiore. Con quest’ultimo ha conquistato 16 presenze e un punteggio dovuto ai gol, uno al Mondiale 2019 in Giappone e l’altro al Sei Nazioni 2020. standomi sempre vicino anche nei momenti difficili cause sfortuna. Continuerò ad essere al servizio della squadra e della società, racchiudendo un punto di riferimento per i miei compagni più giovani e facendo il mio lavoro presto quando sarò chiamato in causa”, ha dichiarato Federico Zani al momento della firma.

“Siamo contenti di aver rinnovato il contratto di Federico per le due stagioni. Ottimo professionista calatosi nella nostra realtà, ha senza da subito messo le sue doti a disposizione del gruppo inside e fuori dal campo. La duttilità e l’esperienza accumulata nelle numerose tappe non sono state importanti per lo staff tecnico e per la buona compagnia di consegne”, ha concluso Antonio Pavanello, direttore generale di Benetton Rugby.

Add Comment