che sorpresa Diogo Moreira, 6° al primo GP del mondo!

Un cugino Grand Prix mondiale frizzante e ricco di spunti. Ma non è mancata anche qualche sorpresa, in particolare regala uno degli esordienti a via Moto3 in questo 2022. Se provo a Diogo Moreira, 17enne piloti brasiliano all’esordio assoluto con i colori MT Helmets – MSi, Squadra al debutto nel Motomondiale. Sempre molto indietro tra liberate e qualifiche, eccolo emergere in gara, separando uno degli orgogliosi nel folto gruppo di testa. Un sesto post al traguardo è sicuramente un brutto inizio.

fine settimana in crescendo

Non ci sono problemi tecnici nella prova libera, non c’è accesso alla Q2, ritrovandosi 21° in griglia di partenza. Ha ottenuto poi tre posizioni per penalità ad altri piloti, ma comunque un piazzamento che lasciava araldi una gara complessa. Niente di più sbagliato: il brasiliano classe 2004 (18 anni a fine aprile) ha improvvisamente aperto il gas in un angolo della curva nella top ten! In quel momento e fine alla bandiera a scacchi farà parte della battagliero gruppo in lotta per il podio, chiudendo 6° a +1.481 dal vincitore. Niente male per uno que sperava nella top 15 a fine corsa…

“Non mi l’aspettavo”

Un ragazzino da osservare? Per Maverick Viñales di certo, visto nel suo pronostico per i campioni del mondo nel 2022, è possibile che io entri in Moto3 (qui e dettagli). Non dimentichiamo poi la guida di certo Alex Barros, come di seguito nella presentazione ufficiale della squadra… “Ad essere sincero, non me l’aspettavo” ha Cani Moreira. “Sapevo di poter arrivare più avanti, ma non di lottare per la top 6! Il weekend non è stato un buon inizio, ma in gara abbiamo gestito tutto”. Il prossimo GP è sul Circuito Mandalika, tracciato tutto da scoprire. Vedremo se ci comporteremo in questa sfida alla pari.

Foto: motogp.com

Add Comment