Ciclismo, il Mondiale della bici Gravel sarà aperto ai professionisti

L’Uci, la federazione internazionale, lancia questo nuovo modo di intendere il ciclismo: regolamentare, se si può utilizzare qualsiasi tipo di bicicletta. Prima prova domenica 3 nelle Filippine; in Italia il 3 settembre in Piemonte. Lutsenko (Astana) ha vinto la Serenissima Gravel 2021, prima gara pro’

L’Uci, la federazione mondiale di ciclismo, ha annunciato la nascita della Gravel World Series, sponsorizzata da Trek fino al 2024: si compone di due eventi distribuiti in tutto il mondo. Alla fine di ciascuna frazione, il 25% dei concorrenti otterrà il pass per i Mondiali di categoria, suddivisi in base alla fascia d’età. E alla iridata rassegna (località ancora da definire) potranno partecipare anche i professionisti. Nel 2021 sarà varata in Veneto la Serenissima Gravel, organizzata da Pippo Pozzato: successo del kazako Lutsenko (Astana). L’unico appuntamento italiano della Gravel World Series è in programma per il 3 settembre in Piemonte con La Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, Quattordio (Alessandria).

regolamento Il concept della nuova serie Gravel si basa sulla sua resistenza alla Uci Gran Fondo World Series, in cui i corridori hanno un posto al Mondiale. Nel nuovo round della nuova Gravel World Series, il 25% dei soldi e il dono della grossa fascia di questo, capace di stabilità e tempi più veloci, si è qualificato dai Mondiali di categoria. L’unica differenza, più fondamentalmente da aprire ancorati dall’intervento e dal prestigioso garage, è nell’intervento dell’intermediario professionista. L’Uci ha deciso di non rendere rigido troppo il regolamento nei primi anni, consentendo ai partecipanti di assicurarsi la propria qualsiasi tipologia di bici senza assistenza elettrica: gravel, ciclocross, bici da strada o mountain bike.

Orgoglio Decisamente dispiaciuto David Lappartient, presidente dell’Uci: “Sono entusiasta di vedere ora un calendario emozionante e ricco di eventi gravel perché amo pedalare la loro strada e sentirmi sull’asfalto con spirito avventuroso. La Uci Gran Fondo World Series è incredibilmente popolare e sono convinto che questo progetto avrà successo nel formato gravel”. Del resto, la popolarità del movimento si sta diffondendo rapidamente. Nata negli Stati Uniti circa 15 anni fa, la ghiaia ha trovato sempre maggiore diffusione per la sua versatilità a variterreni, dall’asfalto “classico” allo sterrato da strade bianche.

L’appuntamento Il calendario 2022 delle UCI Gravel World Series sarà svelato il 3 aprile con un evento di 85 km nelle Filippine. La serie di 12 eventi proseguirà con due gare negli Stati Uniti e in Australia e una manifestazione in Francia, Polonia, Svezia, Belgio, Italia, Paesi Bassi e Spagna.
3 aprile: Filippine, Bongabon, Nueva Ecija (PHI)
Maggiore 15: Sette, Nannup (Aus)
5 giugno: Wish One Gravel Race, Millau (Francia)
18 giugno: Gravel Adventure, Swieradow-Zdroj (Pol)
25 giugno: Highlands Gravel Classic, Fayetteville (Stati Uniti)
6 agosto: Jingle GX Gravel Race, Amana (Stati Uniti)
20 agosto: Gravel Grit n Grind, Halmstad (Svezia)
27 agosto: Houffa Gravel, Houffalize (Belgio)
3 settembre: Il Monsterrato-Strade Bianche Monferrato, Quattordio (Ita)
4 settembre: Gravelist, Beechworth (Australia)
17 settembre: Gravel One Fifty, Veenhuizen (Wave)
18 settembre: Ranxo, Ponts (ESP)

Add Comment