Ciclismo: l’estate sul Ghisallo per 68 volte in tre mesi, entrerò di nuovo nel libro dei primati

estate – ciclista salvatore porcini

(Foto di Eleonora Cesana)

In estate Salvatore Porcini lascia il suo Ghisallo in bicicletta, scatta una foto che lo attesta alla tipografia, la invia agli amici dell’UC Salvarani e la spedisce a casa: è stato fatto 68 volte in tre mesi e arriverà a 100. È la sua sfida.

Ha scalato il Ghisallo a 68 volt in tre mesi. Capisco con la sua bicicletta dal 1 gennaio 2022 al 31 marzo 2022, già 6.500 chilometri per 68mila metri di dislivello. L’estate Salvatore Porcini, 64 anni, atleta dell’UC Salvarani di Robbiano ed ex maratoneta se si prepara ad entrare agli albori del record.

«Avevo bisogno di una sfida – ha spiegato Porcini – Così mi sono fissato un obiettivo preciso: 100 salite al Ghisallo entro la fine di maggio».

Il Ghisallo però partendo da Verano Brianza non è proprio dietro l’angolo. Tra andata e ritorno sono circa 90 chilometri. Arrivato a Cumbre Porcini scatta una foto che attesta l’prensa, envia agli agli della UC Salvarani e riparte in direzione casa passando per Magreglio e avendo una media di 22-23 chilometri orari.

«Nel 2021 il mio commercialista ha firmato 24.800 chilometri – ha raccontato Porcini – Quando la stampa del Ghisallo sarà finita, nella mia mente salirò fino in fondo e passerò i famosi d’Italia perché ho sempre raggiunto la montagna, a dicembre Lo amerò anno giocando i 200 mila metri di dislivello ffrontati con la mia bicicletta».

In elenco ci sono già lombarde salite di San Primo, i Piani dei Resinelli, il Passo Stelvio, il Gavia e il Passo Spluga.


© RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE

altri articoli

Articoli più letti

Add Comment