Una sedia “uncinata” è il segreto della vittoria per Biniam Girmay alla Gent-Wevelgem

Domenica scorsa se è la prima delle classiche del nord, la Gent-Wevelgem, una corsa destinata a restaurare la storia del ciclismo perché, per la prima volta, una classica europea è vinta da un corridore africano, biniam girmay.

Dopo una corsa chiassosa e una pausa iniziata a 24 km dalla fine, il corridore eritreo ha lasciato tutti di stucco quando ha tagliato il traguardo alzando i pugni al cielo.

La vittoria di Biniam Girmay alla Gent-Wevelgem

La notizia ha rivelato molto scalpore nel settore perché mai un corridore africano era disposto a vincere una gara di tale qualità e sono nate così le prime insinuazioni, alcune da gusto smaccatamente razzista, altre che chiamavano in causa fantomatici ricorsi al doping, altre ancora che riferivano del solito motorino azionato al momento giusto per ottenere qualsiasi watt in più.

Ma i più attenti se ne sono accorti subito. Mantenendo l’immagine della Corsa, se ho notato che la bici di Girmay ha qualcosa di particolarmente insolito: un’inclinazione della guarnizione è estremamente negativa, chissà come fare tutto.

La sedia così posizionata teoricamente aumenta il braccio di leva del prat che, perché spingendo il pedale, la posizione è insostenibile perché finisce perché cura eccessivamente il peso della parte anteriore del corpo, rendendone difficile la presa per tempo polmonare.

CORSO ON LINE

Il corretto posizionamento in tenuta

Ma dove non arriva la resistenza umana arriva l’ingegno: per evitare lo sbilanciamento in avanti, l’Eritreo ha pensato bene di inserire degli uncini nell’imbottitura della sella che, ancorata al fondo del pantaloncino, lo ha trattato in sella impedendo di intaccare la parte superiore del corpo e massificando la spinta.

sella uncinata

Vieni a saperlo?

Lo diciamo direttamente a lui che ha inviato una foto del sigillo in questione e ha rilasciato dichiarazione: “La foca uncinata è ampiamente diffusa in tutto il Paese in Eritrea e il mio stupisce che ancora nessuno ha visto un grande fatto ricorso nelle competizioni di alto livello. L’unico effetto collaterale è che ogni tanto il punto degli uncini se conficcano nei testicoli rivelando dolore, ma questo si traduce anche in un ulteriore incentivo a spingere di più sui pedali per finire il più presto la corsa e, quindi, la sofferenza”. .

Che sia o meno il segreto della vittoria di Girmay, non lo sappiamo, possiamo dire più tranquillamente che noi tutti quanti quanti prestiamo attenzione alle panzane (come vengo a pubblicare il primo di aprile.

Per tutti gli altri giorni, invece, dovresti stare attenti alle sparate sulla posizione in sella di chi, senza alcun titolo di studio e senza conoscere la differenza tra un ginocchio e un gomito, dispensa consigli in materia di biomeccanica in tutto dove.

Bikeitalia LAB: prenota la visita biomeccanica

BICI ADATTA – Fissare la TUA bike alla scocca TUO

Per questo motivo negligente Laboratorio Otto Bikeitalia attivi sul territorio italiano lavorare solo biomeccanici professionisti laureati in fisioterapia o scienze motorie il cui motto è “abbastanza dolore alla sedia”.

Add Comment