Espargarò il suo Vinales, è grande Aprilia

Sulla curva decisiva per la Q2, ha volato con la moto di Noale, davanti alla Ducati di Miller. Quartararo è 4°, 10° Luca Marini, Bagnaia, Bastianini e Morbidelli in Q1

È stato un ottimo inizio di weekend quello di aprile, quindi ho voluto pubblicarlo con una splendida doppietta, Aleix Espargarò davanti a Maverick Vinales, a conferma dei grandi progressi e fatti fatti in questo inverno di Noale e se potete, dopo qualche minuti, alla conquista dalla pole position. Un turno molto complicato, ma con il programma rivoluzionario abbiamo potuto puntare su davvero sul labor al box. Con un tempo di 1’38”244, Espargarò è stato lasciato alle spalle di 210 millesimi Vinales, mentre al terzo posto ecco Jack Miller che propri all’ultimo piazza l’acuto. Merito dell’Aprilia, quattro alla Ducati direttamente in Q1, con merito anche di Pramac di Jorge Martin (8°) e Johann Zarco (9°) e Luca Marini (10°) all’ultimo respiro di una compagnia lontana all’australiano. Gli altri quattro qualificati direttamente sono stati Fabio Quartararo, 4° con la Yamaha, Brad Binder, 5° con la KTM e Suzuki, due Alex Rins e Joan Mir, 6° e 7°. Dopo l’esclusione, Miguel Oliveira, 11°, seguito da Francesco Bagnaia (12°) ed Enea Bastianini (16°) con la Ducati, e Franco Morbidelli, 14° con l’altra Yamaha ufficiale, sempre con la Honda.

Add Comment