Tennids, Nardi vince il Challenger di Lugano, ora è 230 nel mondo

Il classe 2003, dopo il primo successo a Forlì, ha ottenuto un successo in Svizzera, superando Riedi 4-6 6-2 6-3, ed ha conquistato 45 posizioni ed ora. 230

A causa sua. Il record personale di Luca Nardi è stato finalizzato da Livello Challenger, in stagione ed in carriera. Il weight class 2003, che a gennaio era sollevato il suo primo trofeo della categoria in quel di Forlì, si è oggi aggiudicato anche il titolo di champion del Challenger di Lugano, andato en scena sul veloce indoor del Padiglione Conza. Battuto in rmonta il padrone di casa – in tavola con Wild Card – Leandro Riedi (n.590 Atp) con il puneggio di 4-6 6-2 6-3. Un match più soft in partanza ma di cui è riuscito a venire a capo in poco tempo e Nardi mezza, il quale nel corso della settemana aveva già superato in rimonta un altro svizzero, Jerome Kym (n.1025 Atp) annullando persino un match-point nei quarti di finale.

miglior classifica

Grazie alla vittoria ottenuta in Svizzera, Luca Nardi conferma il terzo 2003 presente in classifica ATP, accomodando la distanza dovuta ai colleghi Carlos Alcaraz (n. 16 ATP) e Holger Rune (n. 88 ATP). Per il Next Gen azzurro da lunedì 4 aprile tornerà infatti miglior ranking e uscirà al n. 231 della classifica mondiale, con ben 45 posizioni scalate. Inoltre, con i suoi 240 punti complessivi l’azzurro otterrà l’aggancio sul russo Andrey Kuznetsov, par merito al numero 230 della classifica. Per la pesatura, inoltre, la Top 200 è a meno di 50 punti.

Add Comment