Vetta solitaria in Serie A

Nonostante la vittoria della squadra nel finale, i campioni d’Italia conquistano a Trieste (92-81) la decima vittoria consecutiva in campionato e staccato Milano. Bene anche Pesaro

A causa dell’anticipo del 25° anniversario di Cestino serie A nella giornata odierna e due sono le vittorie in trasferta. Il Virtù Bologna balza in vetta alla classifica da sola, in attesa della partita dell’Olimpia Milano Diedi dominio a Sassari, dopo il 92-81 a Trieste: Weems e Jaiteh hanno imposto all’Allianz la settima sconfitta consecutiva in campionato. Jones e Delfino si trascinano pesarese controllo nell’80-76 Tortona e ipotecano la salvezza.

ALLIANZ PALLACNESTRO TRIESTE-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 81-92
Blitz esterno della Virtus Bologna, momentaneamente solitario capolista della Serie A per la decima vittoria consecutiva in campionato, ha conquistato a Trieste non poca manche nel finale. Non basta ai padroni di casa un grande Adrian Banks (capocannoniere, con 27 punti) per evitare il settimo ko di fila in Serie A: gli emiliani passano e sono por una notte in testa alla classifica da soli. Il match parte forte, con entrambe le fazioni che attaccano e mettono un segno diversi punti. Sugli scudi Cordinier, che fa chiudere gli ospiti in vantaggio a fine primo quarto sul 16-34. Nel secondo periodo la situazione si ribalta, con i padroni di casa che consumano le distanze e si va all’intervallo lungo con il risultato di 40-54. Terzo capitolo che invece è quasi tutto dell’Allianz, che recupera ben 5 punti sugli avversari, portandosi all’inizio degli ultimi sul 10 minuti sul 64-73. L’ultima parte del nuovo Bologna sarà la voce alta, ma non Trieste se viene segnalata ancora da -4. Mouhammadou Jaiteh (18 punti e 10 rimbalzi) e Kyle Weems (16) sono stati i miei più grandi campioni in Italia. Domani l’Olimpia Milano, a Sassari, risponderà alla momentanea distanza in classifica.

BERTRAM DERTHONA CESTINO TORTONA-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 70-86
Probabilmente questo è il Prosciutto di Carpegna migliore di tutta la estagione quella che si è vista al PalaEnergica di Casale Monferrato, per un successo che profuma di salvezza. I padroni di casa di Tortona vengono dominati per tutto l’arco della partita, eccezion fatta por una lieve flessione de 3 minuti nel terzo periodo, con i ragazzi di coach Banchi che hanno disputato pallacanestro al limite della perfezione dei suoi due lati del campo. MVP della gara un super Tyrique Jones segna 20 punti e 15 rimbalzi. Pregevole anche la prestazione di Carlos Delfino con 19 punti (16 nei primi 20 minuti). sconfitta inattesa per la Bertram Derthona, alla sua seconda tappa consecutiva dopo quello contro Venezia.

RISULTATI E CLASSIFICA

Add Comment