Rugby. La palla ovale chiama, le scuole rispondono. Che spettacolo la prima edizione di ‘EduRugby’ (Foto) – Sanremonews.it

Tanta voglia di stare insieme, agonismo del cugino all’ultimo momento, tifo incessante, rispetto del compagno e degli avversari, l’immancabile terzo tempo e, alla fine, la meritata coppa.

Sono tutti gli ingredienti della prima edizione di ‘EduRugbyandata in scena sabato sul campo di Pian di Poma, la casa del Sanremo Rugby. Il progetto, curato dallo staff biancazzurro e da coordinatore dell’attività scolastica Alberto ferrareseha visto protagonista la palla ovale anche sui banchi di scuola con il ‘Pascoli’ e il ‘Dante Alighieri’ che hanno risposto senza indugi alla chiamata.

Pian di Poma ha fatto sound fronteggiati e ragazzi e lui ragazze dei due istituti in una serie di match che hanno decretato la vittoria di misura del ‘Pascoli’. Gare equilibrate, giocate con fine intensità all’ultimo minuto e accompagnate da un grande tifo. Il premio per il tirocinante club house ha visto il riconoscimento della miglior giocatrice e il miglior giocatore oltre, ovviamente, alla coppa per la scuola vincitrice.

C’è una grande esperienza nel collaborare con la scuola sanremese per fare tutto il possibile a causa del problema del covid, una valvola di sfogo per i ragazzi che non è stata così offerta in questi due anni – ha commentato Alberto Ferrara al termine della giornata – lo sport è vita, divertimento, speriamo di aver dato un nostro piccolo contributo affinché questi ragazzi tornino all’attività sportiva. Hanno imparato la gioia di raggiungere stare insieme, il ritorno a stare in compagnia con l’obiettivo di qualcosa del importante, i ragazzi hanno bisogno di obiettivi. Se tocchi il pappagallo voglia di vincere con la mano”.
Per il prossimo anno svilupperemo il progetto per aumentare il numero delle scuole coinvolte -Ferrara ha concluso- Speriamo almeno di raddoppiarle per rendere l’ancora torneo più interessante e motivante”.

Abbiamo avuto molto all’attività scolastica e al suo sviluppo, a ‘grazie’ di heart a tutti i ragazzi, ai loro genitori e agli insegnanti delle scuole che si sono adooperati por la dell’evento – conclude la società biancazzurra – Vogliamo ringraziare di cuore anche lo staff tecnico, Donato Nesta, William Verdese, Agostino Minniti e Giacomo Battistotti oltre a tutti i ragazzi del settore giovanile”.

CS

Add Comment