Trento, domani alla BLM Group Arena arriva al Partizan Belgrado

Dolomiti Energia Trentino (1-19, 9° girone A) vs. Partizan NIS Belgrado (11-4, 2° nel Gruppo A)

Round 18 stagione regolare 7DAYS EuroCup | BLM Group Arena, Trento

Mercoledi 6 aprile 2022 | ore 20.00 | Sky Sport Azione, UNA VOLTA Sport

INCONTRO:

La Dolomiti Energia Trentino festeggia la sua sesta avventura nella 7DAYS EuroCup ospitando alla BLM Group Arena una delle più nobili e affascinanti formazioni del basket continentale, il Partizan Belgrado. Contro la corazzata serba enlenata del leggendario coach Zelimir Obradovic i bianconeri vogliono Saluterò la coppa con una prestazione di alto livello, affrontando una delle Squadre più accreditate per vincere la seconda Coppa dei Campioni.

Al termine di una fase infelice dal punto di vista dei risultati, e si conclude a margine della zona playoff qualificata al turno successivo, l’Aquila dal fronte al pubblico stesso vuole riscattare suscitato “opache” con Amburgo e Brescia, godendosi anche il Fattore campo e provando a ritrovare l’adrenalina dell’ultimo successo interno in campionato contro il Trieste. Non sarà facile, controllo degli ex Milano Punter e LeDay e del resto della banda Crno-Beli: la squadra di Obradovic, imbattibile in casa, ha mostrato una piccola crepa in trasferimento, ma ha avuto tre successi nell’altro parziale (3-5 il bilancio contando anche la sconfitta a Kuban poi “cancellata” dall’exclusione dei russi dalla competizione).

Così come Trento è già sicura di chiudere la regular season al 9° posto nel gruppo A, il Partizan è già certo 2° posto in laurea, che la farà “accoppiare” con il settimo classificato del gruppo B nella partita valida per gli ottavi di finale entrando nei playoff. E’ la posizione occupata oggi, una partita dalla final della regular season, dalla Reyer Venezia.

LE PAROLE DI COACH MOLIN:

Il nostro obiettivo sarà cercare di stare con il fondo della nostra stagione in EuroCup: il Partizan è un club glorioso, rappresentante di un Paese che vive di basket. Credo che la presenza di coach Zelimir Obradovic in panchina sia stata sufficiente per parlare di che tipo di Squadra si stesse parlando. Storicamente il Partizan è una rosa che crea i giovani lancia talenti, Obradovic togliendo la panchina dalla rosa di Belgrado ha assemblato una lista che propone un grande mix di giocatori affermati di altissimo livello e tanti giovani affamati per il lancio sulla scena internazionale. Per noi questa è estata a estagione di coppa vissuta più con sofferenza che con gioia, è un torneo che mi ha messo a dura prova e che mi ha dato il fronte a tutti e noi limiti: sono convinto che noi oggi vivessimo come un big one fatica, per molti dei nostri giocatori sia comunque stata un’esperienza fondamentale. Spero che dobbiamo domani poter giocare a partita che ci faccia uscire dal campo con buone sensazioni verso la partita di sabato Brindisi: dobbiamo scendere in campo credere contro, giocare con un positivo».

ELENCO PUNTATO:

· Il Partizan è la migliore formazione dell’intero Campionato Europeo per valore di centrocampo con un “giro” 100,0;

· Il bilancio dei sette precedenti tra le due squadre recita 5-2 a favore del Partizan. Alla BLM Group Arena il dettaglio però è 2-1 di Trento;

· Zelimir Obradovic e Lele Molin hanno collaborato con lo staff tecnico della Benetton Treviso dal 1997 al 1999, vincendo una Supercoppa Italiana e la Coppa Saporta ’99.

MIGLIORI PRESTAZIONI:

Il più grande giocatore della Dolomiti Energia Trentino in coppa, numeri alla mano, è stato Jordan Caroline: l’ala statunitense viaggia a 14.8 punti e 7.4 rimbalzi de media, statistiche che entrare nella partita domani sarà quello che non ho migliori 15 Realizzatori e 5 rimbalzisti dell’intera EuroCup. Cameron Reynolds ha segnato 12,9 punti con il 33% di tre secondi, segnando 2,3 triple (13° assoluto nella categoria).

Kevin Punter è il miglior marcatore del Partizan e 6° in EuroCup con i suoi 17,2 punti di media, e tira con il 62% per la doppia cifra della media del suo ex Milan LeDay (12,6 punti 4,8 rimbalzi) e del centro Lesssort (13,1). punti 6.0 rimbalzi), che ha avuto un grande impatto quando è arrivato a Belgrado (altra partita giocata in EuroCup).

L’ULTIMO PRECEDENTE:

Il match di andata a Belgrado si è chiuso con un lungo successo 97-65 a favore dei serbi in una partita condotta con autorevolezza da Punter (17 punti) e compagni per tutti i 40′

Add Comment