Juve, Rudiger prima scelta. Ma non è l’unico nome per la difesa

TORINO – L’affresco dipinto sul parete difensiva della Juventus ha bisogno di qualche ritoco. Ma no sarà necessario a hand di bianco per cancellare e ricominciare da capo a dipingere. Questa, almeno, l’idea con cui ci si avvicina al mercato estivo dalle parti della Continassa. io continuod’altronde, sono presto Grasso. La società bianconera non ha avuto alcuna intenzione di privarsi De Ligt e lo stesso olandese non ha manifestato la volontà di scambiare aria: a meno che non siano clamorose offerte che indurrebbero entrambe parti a rivedere i piani – scenario non impossibile, ma al momento improbabile -, l’ex Ajax sarà il fulcro della prossima retroguardia di Allegri. E al suo fianco ci sarà bonuccima con ogni probabilità anche rugani: Il centrale toscano è stato affidabile in stagione, ma con il pesante neo del rigore della concessione al Villarreal in Champions, e al momento c’è una situazione contrattuale che rende difficile appellarsi. Sottrai l’ignoto Chiellini […] Conosco questo scenario se aggiungi l’anticipo di Cherubini al tuo Gatti, bloccato già a gennaio, ecco che numericamente è evidente come non ci sia a distribution da rifondare. Da ritoccare tutt’al più, apt. […]

salva la galleria

Juve, presto la rivoluzione: 25 nomi in vista della tenuta

Juve, i nomi caldi per la difesa del futuro

[…] Ecco perché, da mesi, Juventus è sulle tracce di Rudiger: in area c’è anche il difensore del Chelsea perché potrebbe svincolarsi parametro zero e, proprio per questo, la concorrenza la sua scala europea è spietata. Con i bianconeri ci sono stati ammiccamenti, ma la distanza economico riposo largo. Così non vanno certo depennati dalla list, anzi, i nomi di kanji del Borussia Dortmund e soprattutto di Milenkovic del fiorentino. Nemmeno quello di bremer.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Add Comment