Presentata la 24° Granfondo Gimondi. La Maglia celebrativa è quella dei Sedrinesi

Ciclismo

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, nell’8° anniversario si correrà la 24° edizione della Granfondo Gimondi. La maglia celebrativa sarà quella dell’Us Sedrinese. La manifestazione è stata presentata mercoledì 6 aprile.

Il numero sarà importante, visto che l’emergenza Covid sta per finire e che meno consistente sarà la presenza degli appassionati della foce: per iscriversi c’è tempo fin al 16 aprile, ma si può già dire che l’obiettivo dei tre mila iscritti è molto vicino. Il format è il solito, con i tre percorsi immersi nelle nostre vallate: corto di 89,4 km, medio di 128,8 km e lungo di 162,1 km.

Norma Gimondi: «Riacces la passione per la bici»

Alla presentazione, nella bellissima installazione fuori dalla sede della BPM, che era naturalmente la figura, Norma Gimondi, Vice Presidente Federciclismo: «In questi due anni trovando così tante persone che mi raccontavano un episodio o un aneddoto della mia vita con papà, il mio Sono consapevole di come Sia Davvero sia entrata nel cuore e nella vita della sua passione per il ciclismo. La Granfondo è un appuntamento importante per la nostra federazione. Sono stati due anni difficili. Ma la passione per la bicicletta si esta riaccendo».

Beppe Manenti: «Supereremo i 3 mila iscritti»

L’organizzatore Beppe Manenti ha parlato della sofferenza, ma prima di rinascita: «Nel 2020 abbiamo dovuto suspendere tutto quando eravamo già lanciati. L’anno scorso ci siamo mossi più cautamente, ma al momento dico basta, è dura. Vivo questo evento come la cosa più importante della mia vita e lo condivido con carica e grnta. io dati suggeriscono que seremo l’asticella dei 3000 iscritti: alla ripresa, non pensavo minimamente di poter raggiungere questi numeri».

© RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE

Add Comment