il Petrarca fatica, ma supera il Colorno – OA Sport

Anticipo di equilibrio, anche se non spettacolare, tra Petrarca Padova e Colorno, match valido per la diciassettesima giornata della Top 10 di rugby. Alla fine, importorsi, i padroni di casa, ma troppe le occasioni sprecate dagli emiliani.

Parte forte il Colorno a Padova, inoltre, Van Tonder ha perso un minuto per dieci minuti per commozione cerebrale e due dovuti minuti di magia hanno permesso a un fuorigioco di Rodriguez di andare sulla piazzola e ospiti in vantaggio 0-3. Il Petrarca risponde all’improvviso, che al 6′ con a bella azione dei trequarti e arriva il gol alla bandierina di Faiva e padroni di casa avanti 5-3. Spinge ancora il Colorno e al 12′ trova una nuova punizione e ancora Rodriguez per i pali e vantaggio emiliano 5-6. Rispondi, però, improvvisamente il Petrarca e ancora a volta lo fa con punti pesanti, questa volta è De Masi a ricevere al Largo e schiacciare per il 10-6.

Petrarca molto fallasa in difesa e Colorno ne aprofitta per risalire il campo e questa volta non cerca i pali ma va in touche sui 5 metri, ma nulla di fatto. Insistono gli ospiti, se complica la vita di Petrarca in difesa, poi ennesimo fail padroni di casa e Pescetto batte a sorpresa ed è Koffi a schiacciare. Primo gol e ospiti di Colorno che girano in vantaggio 10-13. Alla mezz’ora Petrarca che perde palla in attacco e Van Tonder trova un 50/22 e nuova occasione per gli emiliani. E ancora un fallimento in maul per il Petrarca, cartellino giallo per Makelara, ma sfuma malamente la rimessa di Buondonno in superiorità. Soffrono i padroni di casa, che però vengono aiutati dagli errori e reazioni di Colorno, che allungano nonostante stia dominando il territorio. E, così, sull’ennesima palla persa degli ospiti Arriva il terzo gol di Petrarca con Spagnolo e se va a riposo sul 17-13.

Parte fortissimo il Petrarca nella ripresa e Dopo un paio di minuti è Fou a schiacciare e puneggio che va sul 22-13. Al 46′ resta terra Sarto colpito senza pallone da dietro da De Masi e Colorno che risale il campo. Ancorare un problema tecnico di Petrarca e al 49′ Van Tonder trova i pali per il 22-16. Rimane in equilibrio il match, caratterizzato anche dall’errore di entrare in rosa che regala folate spettacolarità. E all’ora di gioco ennesima infrazione dei padroni di casa e Colorno che si porta a -3 di nuovo con Van Tonder. Ritorno a première il Petrarca e al 69′ con la mazza va oltre con Carnio e padroni di casa che tornano oltre break sul 29-19. E festa chiusa al 74′, quando dà un tocco L’ovale arriva dall’altra parte a Esposito che schiaccia e Petrarca che scappa via sul 36-19. Chiude in attacco la squadra di Andrea Marcato, ma non trova altri punti.

Foto: Alfio Guarise – LPS

Add Comment