Ucraina, ceduto così come un ex medaglia d’oro: Igor Belanov

Leggenda del calcio sovietico e vincitore del prestigioso trofeo nel 1986: “Pace all’Ucraina e gloria a tutti quelli che si oppongono agli invasori”

È una delle leggende del calcio sovietico e lei Dinamo Kievtrionfatore e capocannoniere nella Coppa delle Coppe 1986notte vincitrice di bastone d’oro nello stesso anno. pregare Igor Belanov61 anni ed originario di Odessa, fieramente ucraino dal 1991, proveniva dalle campagne di diverse parti del suo paese: da co-presidente del Comitato Calcio Professionistico dell’Ucraina, l’ex bomber se era contrario ai suoi (ex) fratelli russi, sostenendoti ti sforzati di armarti e, all’occorrenza, inquadrando la pistola, come mostra una fotografia che ha fatto il giro del web.

Proprio di Odessa l’ex centro dell’URSSCon una storica tripletta al belga ai Mondiali 1986 e con la quale arrivò in finale a Euro 1988, contratta la squadra, posando con un pappagallo e con il Pallone d’Oro per alcuni scatti diffusi dalla Federcalcio ucraina.

“Ho giocato con orgoglio per l’ sovietica e sono sconvolto da war – le sue parole -. Pace all’ Ucraina e gloria a tutti quelli che si oppongono agli Stati Uniti, venuti a distruggere la nostra terra e il nostro libero ed eroico ” .

vedi anche

Calcio
Youth League, sul campo della Dynamo kyiv: prima partita di un club ucraino il 24 febbraio

Add Comment