le pagelle biancorosse Reggionline -Telereggio – Ultime notizie Reggio Emilia |

BOLOGNA – Non basta il Pala Dozza e 50 minuti alla Pallacanestro Reggiana per avere la meglio di una Trieste più fresca nel finale. Ecco le pagine dei biancorossi.

Stephen Thompson (15 punti): dopo la prova no contro i danesi, stasera il californiano offre una buona prova, sia difensivo che offensivo, realizzando canistri importanti, specie nel quarto finale. voto: 7.

Michael Hopkins (5 punti): il centro reggiano, in odore di nuovo, sbatte spesso e volentieri contro a Konate in splendida forma e tartassato dai falli offre uno spettacolo opaco. voto: 5.

Filippo Baldi Rossi (6 punti): Grazulis è un cilene scomodo e quindi spesso soffre. Quasi una mano può venire. Voto: 6.

Arturs Strautins (14 punti): altrimenti, è condizionale dai falli, specie nella ripresa, doveto fatica ritrovar l’energia positiva della prima parte di gara. Merito però di aver aggguantato il supplemento. voto: 7.

Bryant Crawford (7 punti): baretto che sarà per la guardia Usa che non ha brillato, non è in un paio di occasioni, troppo poche in una battaglia come quella di questa sera. voto: 5.

Andrea Cinciarini (23 punti): un’altra tripla doppia per il capitano che arriva alla fine stremato e che è l’ultimo dall’altimo ad il’arre bianca.Primo biancorosso nella storia per superare i 900 assist. Voto: 7.5.

Justin Johnson (20 punti): Ho trovato lo stato nel campo e sono stati riportati i dati ai manufatti della montatura che mi ha riportato da -12. Peccato per i falli, altrimenti ci poteva sperare nell’ennesima rmonta vincente. voto 7+.

Tyler Larson (11 punti): partita di sacrificio, ma che ha pagoto pure lui nel finale. Voto: 6.5.

scatola attilio: alla fine si è trovato senza lunghi, ma ha rischiato anche di portela casa. Peccato questo falso passo, perché con una punta affilata di lucidità in più l’esito poteva essere diverso. Voto: 6.5.

Add Comment