Sbk 2021 ad Aragon (Teruel), Battista imprevedibile, sue le gare di domenica

Alvaro Bautista fa sue entrambe le gare della domenica di Superbike ad Aragon e al termine del primo round stagionale se si impone in testa il campionato. Forte del secondo posto di Gara 1 e della fiducia sicuramente testa con la sua Ducati, lo spagnolo si è sbloccato e si è dimostrato iNarrivabile su una track che in quel 2019 agrodolce lo aveva visto trionfare tre volte. Bautista ha deliziato il pubblico con un super pole race gestisce magistralmente e vinta con margine il suo Jonathan Rea. Terzo Toprak Razgatlioglu, che sabato ha passato l’ultima curva a Michael Rinaldi è progredito, mentre Andrea Locatelli ha replicato il quinto posto della prima vittoria. Indicano Alex Lowes, Axel Bassani, Iker Lecuona e Xavi Vierge.

Con la griglia rivista, in Gara 2 Alvaro era fuori dalla pole position e al primo turno aveva lottato con Rea, Rinaldi e Razgatlioglu. A volta in testa ha goduto di un lungo di Rinaldi causato dall’attacco di Rea per prendere margine e imprimere un ritmo insostenibile per tutti. Alla sua centesima partecipazione in Superbike il Ducatista ha conquistato il 12° successo, con Rea secondo e Razgatlioglu ancora terzo dopo aver passato Rinaldi nelle fasi finali. Il scaduto da Andrea Locatelli (diciannovesimo al traguardo) ha spianato la strada del quinto post ad Alex LowesMentre alle sue spalle Axel Basani Ha completato una gara sonora come migliore degli indipendenti. Settima posizione per Loris Baz che ha avuto tenuto dietro Xavi Vierge, Garrett Gerloff e Iker Lecuona in una gara di gruppo. In zona punti Lucas Mahias, Eugene Laverty, Philipp Oettl, Roberto Tamburini e Ilya Mikhalchik. Sedicesimo Luca Bernardi davanti a Gabriele Ruiu.

Add Comment