PRO RECCO RUGBY – GLI SQUALI SCONFITTI 40-5 DALL’ASR MILANO – Settimanasport.com

Dopo a causa di passivi vermente pesantissimi ad opera de CUS Torino e Centurioni, la Pro Recco Rugby è stata sconfitta 40-5 al Carlini-Bollesan dall’ASR Milano nel recupero della prima giornata di ritorno, in un match disputato nel mezzogiorno di a Genova dal cielo più azzurro che mai.

A causa del disaccordo e per analizzare lo stato dell’arte di Squali, aggiungiamo alla parole di coach Van Vuren, che scrive che è quasi esattamente quello che sto dicendo: “Probabilmente non è un 40-5 perché lo farò pianta un punto non pesante, ma chi ha visto la partita di domenica può capire: il primo nemico del Recco è stato… il Recco stesso! Ventotto dei punti segnati da Milano sono nati da nostri errori e, anche noi abbiamo appreso del lordo nostro e del territorio, non l’abbiamo saputo concretizzare in punti: era molto sbagliato anche solo un po’, il risultato sarebbe potuto essere molto vario. Ad ogni modo, il merito va all’ASR Milano per il modo in cui ha giocato e vinto: hanno sfruttato le nostre debolizze e il parrot numero 9 si è damostrato un giocatore davvero eccezionale. Per quanto riguarda noi, Alessandro Canoppia e Giacomo Rosa sono stati impressionanti, insieme al nostro medio di mischia Niccolò Mitri, che sta giocando la sua prima stagione in questo ruolo: hanno fatto davvero bene! Una menzione speciale va anche a Luca Barisone, uno dei nostri giovani, che ha firmato il suo primo gol in Serie A. questa settemana Ci alleneremo davvero difficile ed ei ragazzi hanno seminato entusiasmo e presto a farlo: nonostante il risultato, domenica tutti ci siamo accorti di essere riusciti finalmente a costruire un gioco e ad avere dei posse da giocare e vogliamo davvero cercherò di vincere almeno una vittoria nelle ultime tre partite. Continueremo a non farcire da nessun avversario e non vediamo l’ora di riaccogliere in squadra alcuni dei nostri giocatori infortunati. Buona Pasqua a tutti!

Dopo la sosta pasquale la Pro Recco Rugby sarà la partita delle ultime tre partite della stagione, tutte a Genova: il 24 aprile contro il VII Torino, il 1 maggio contro Amatori Alghero e l’8 maggio la notte con il “derby” al sede del CUS Genova.

Qualche giorno fa il presidente della Federale Marzio Innocenti è stato in Liguria in visita al fun club e sindaci e ha ingaggiato anche il cugino cittadino di Recco Carlo Gandolfo, che ha confermato la realizzazione del nuovo mantello sintetico di Carlo Androne in tempo per la prossima tappa: noi sapere quanto è importante per noi migliorare il nostro campo e quanto dobbiamo sapere a riguardo e quando non possiamo avere una grande notizia.

“È una bella notizia – conferma il capitano “Jack” Rosa – è perché noi la chiave per poter davvero ripartire e per poter ricominciare avorare bien e serenità prima di tutto sui giovanili, pesantemente e doppily penalizzato dal dover giocare lontano da Recco anche le partite casalinghe. Sarà importante ancora una volta per la Prima Squadra e per tanti giovanissimi che ho visto che non avevano problemi con le condizioni difficili: tornerò “a casa” e dirò che per te è molto sereno e la possibilità di ottimizzare le nostre risate e la nostra forza nel campo che fuori”.

La buona notizia è che è arrivato al “6 Nazioni” U18 quando è tornato nell’ex Squaletto Nicola Bozzo, che ha studiato e giocato in Inghilterra, è stato in porta nella partita contro la Scozia ed è stato l’unico azzurro nel “XV” della settanta mattina

Nel weekend era ora di tornare indietro, se U19 e U17 erano bianchi, avevano visto un turno di riposo nei rispettivi gironi.

——–

Tabellino:

Pro Recco Rugby – ASR Milano 5-40 (5-28)

Segnalini: st: 8′ m. Origgi tr. Silva (0-7), 10′ m. Coliti tr. Silva (0-14), 20’m. Sofo tr. Silva (0-21), 28′ m. Barisone L. (5-21), 34′ m. Silva tr. Silva (5-28). Via: 1′ m. Sofo (5-33), 17′ m. Caprotti tr. Tolotti (5-40).

Pro Recco: Falchi, Barisone L. (25′ st Marcolini), Armijos, Barisone E., Guastamacchia (34′ st Capurro), Tagliavini JD, Mitri (32′ st Natale), Rosa (c), Canoppia, Navone (9 ′ st Cinquemani), Cartoni (2′ st Matulli), Nese, Maggi S., Della Valle (32′ st Podestà), Coppola (20′ pt Albarello, 32′ st Nuccio).
Allenatore: Van Vuren.

ASR Milano: Arena, Origgi, Delcarro, Colitti, Fumagalli, Tolotti, Silva (Via Krsul 1′), Scanferla (Via Cremascoli 9′), Antinori (c), Giney, Sofo, Soldi, Bigoni, Caprotti, Romano (29′ San Magellano). Allenatore: Moreno

Arbitro: Vinci (Rovigo). AA1: Rebuschi (Rovigo). AA2: Olivieri (Genova)

Cartellini: –

Calciatori: Barisone L. (R) 0/1; Silva (M) 4/4; Tolotti (M) 1/2.

Punti conquistati in classifica: Recco 0 – ASR Milano 5

Uomo in campo: Sofo (Milan)

——–

Serie A, Girona 1, recupero Giornata X

CUS Genova – I Centurioni 24-28 (1-5)

VII Torino – CUS Torino 15-57 (0-5)

Amatori Alghero – Parabiago 17-29 (0-5)

Pro Recco Rugby – ASR Milano 5-40 (0-5)

Riposa: Biella Rugby

Classifica: CUS Torino 67 (14), Biella 58 (13), Parabiago 49 (14), ASR Milano 43 (13), I Centurioni 37 (13), Alghero 20 (12), VII Torino 15 (12), CUs Genova 14 (14), Pro Recco 0 (13).

Add Comment