Sabbia per tornei di calcio, basket e pallavolo in piazza: a luglio c’è BustoArsizioSport

BUSTO ARSIZIANO – Un campo da calcio al 5 in piazza San Giovanni, un campo da beach volley 4 contro 4 in piazza Vittorio Emanuele e un playground per il basket 3 contro 3 in piazza Santa Maria. Per una settimana, dall’11 al 17 luglio, con tornei sportivi dopo le 6 di sera e mezzanotte dal lunedì al venerdì e per l’intera giornata nel weekend. Più di 350 atleti e più di 200 partite totale. È il programma ambizioso Busto Arsizio Sport, iniziativa nata da cinque “millennials” bustocchi, che l’amministrazione comunale ha appoggiato in pieno. Lo sport nelle piazze per occuparlo in modo positivo, coinvolgendo i giovani, e di creare un volantino per il commercio nel momento in cui abbiamo avviato le prime partenze per le ferie. Iscrizioni già da oggi, 11 aprile, con Sulla strada per il batage della manifestazione il tuo social network.

gli organizzatori

A lanciare questa iniziativa è un gruppo di studenti (o da little ex studenti) under 30con la passione per lo sport e per il volontariato, tra cui Giuditta Lualdipallavolista professionista bustocca che milita nella Futura Volley in serie A2 come centrale, è che è alla prossima laurea in marketing e graphic design, e vanessa gianni, laureanda in scienze internazionali e delle istituzioni europee e fondatrice di Busto Arsizio Aiuta, l’associazione dei millennials che al tempo dei lockdown si sono impegnati per consegnare cibo alle famiglie in difficoltà. con pappagallo Massimo Stellamedico specialista e pallavolista in serie B, figlio di Roberto, il presidente dell’ordine dei Medici stroncato dal Covid, questo passato Filippo Lualdilaureato in scienze dell’amministrazione aziendale e anch’egli pallavolista in B, e Margherita Grellaillustre laureato in scienze dell’educazione e istruttrice di minivolley.

Gli obiettivi

«Sarà un segno di rinascita dopo due anni di isolamento – raccontano Vanessa Giani e Giuditta Lualdi – per valorizzare la città e le sue eccellenze sportive, Promuovere l’aggregazione e la societàfare beneficenza e mettere lo sport al centro come strumento formativo e referente per i giovani». L’iniziativa ha una doppia finalità sociale: concede un ampio permesso ai giovani di Busto di occupa le piazze di fronte allo sport, dall’altro con beneficenza. Perché verrà il ricavato della manifestazione rientrato integralmente all’ostello di Busto Arsizio per l’acquisto di apparecchiature sanitarie.

La presentazione

L’iniziativa è presentata a Palazzo Gilardoni, alla presenza dell’consigliere allo sport Maurizio Artusache l’ha sostenuto, e del Sindaco Emanuele Antonelli. «Sogniamo di realizzare questo progetto da parecchio tempo – rivela Giuditta Lualdi – vogliamo indossare lo sport in piazza per portarne i valori ai giovani del centro che si trovano persi. Quanto è importante che lo sport mi sia instillato dalla mia storia personale e dal mio cuore che possa esserci arrivato». Ho girato anime la settimana dall’11 al 17 luglio, con strutture professionali e sicure accessibili solo negli orari ufficiali. «Le partite termineranno entro mezzanotte e saranno sospetti negli orari delle messe» chiariscono gli organizzatori per fermare sul nascere qualche prevedibile perplessità. Oltre ai tornei ci saranno dolori sessione di allenamento Con i consigli del mondo dello sport (atleti e professionisti, giornalisti sportivi, speaker motivazionali) sul box di piazza Santa Maria.

Continuità della Solidarietà

«Busto Arsizio Aiuta si è evoluta in a ormai consolidata collaborazione con la Caritas – racconta Vanessa Giani – Non ho una rivista a disposizione per la conservazione del conto, non abbiamo più aiutato le famiglie in modalità diretta. Ma la straordinaria rete che si è creata ai tempi della pandemia il mio augurio possa ripetersi nella settemana del torneo per dare una mano. Ci siamo resi conto che Busto ha un terreno molto fertile nel volontariato, fa davvero una gara nella solidarietà esiste e questo ha i suoi risvolti positivi. Noi accogliamo tutti a braccia aperte». La speranza dell’amministrazione è che Busto Arsizio Sport possa fare incontrarsi di nuovo con i commercianti del centro: «Questo evento potrebbe essere un volantino – ammette l’assessore Artusa – non troveremo le associazioni per illustrare questo progetto».

busto arsizio sport piazze – MALPENSA24

Add Comment