Nardi, Arnaldi e Darderi in quarta missione

Luca Nardi e Luciano Darderi hanno raggiunto i quarti di finale dell’”Open Città della Disfida”, Challenger ATP con montepremi da 45.730 euro in svolgimento sulla terra battuta del Circolo Tennis Barletta “Hugo Simmen”.

Il 18enne di Pesaro (n.232 ATP), in linea con una wild card, un secondo all’esordiente francese Alexandre Muller (n.207 ATP), senza scendere in campo al secondo giro ha percorso via libera per il forfait del Rumeno Mario Copil (n.244 ATP), lì di fronte a una disgrazia alla bassa della schiena, dopo aver eliminato l’ex top 10 francese Gilles Simon (n.154 della classifica), cugino favorito della classifica.

Nardi venerdì si giocherà un posto in semifinale con Il francese Geoffrey Blancaneaux (n.213 ATP), che ha fermato per 63 64, in un’ora e 41 minuti di magia, Matteo Arnaldi (n.337 ATP), ha superato le qualifiche e ha potuto importare dopo il suo Giulio Zeppieri (n.234 ATP), campione in carica, anche anche 3 match point. Il 23enne di Parigi si è così preso la rivincita nei confronti del 21enne di Sanremo che aveva finito lo scorso anno al primo turno del challenger di Bucharest.

Il 20enne di origine argentina (n.302 ATP), pure lui proveniente dalle qualificazioni, dopo il successo in rmonta sul russo Evgeny Karlovskiy (n.277 ATP), in gara come “alternate”, ha ottenuto il sorpasso imponente se alla distanza, con il punto di 46 76 (1) 62, dopo due ore e 24 minuti di lotta, sull’altro francese Enzo Couacaud (n.169 ATP), sesta testa di serie. Il prossimo anniversario di Darderi sarà il portoghese Nuno Borges (n.149 ATP), secondo favorito del torneo, per un inizio di tournée senza precedenti.

Add Comment