Formula 1: va all’asta la Ferrari di uno dei piloti più osannati del Circus

Un grande campione, ricco anche nel suo stile di guida coraggioso e spregiudicato. Ma questa macchina non è da meno.

Sarà venduto per circa un mese all’evento RM Sothebys’ Monaco. La Ferrari guida il grande Nigel Mansell. No, non parliamo di un’auto da strada. Parliamo proprio della Ferrari 640, che ha partecipato al Mondiale 1989.

Ferrari Schumacher (Wikipedia)

Oggi 68enne, Nigel Mansell Campione del mondo di Formula 1 nel 1992 con la Williams e vincitore della serie American CART nel 1993. Finito nel 2014, è stato il pilota britannico che ha ottenuto il maggior numero di vittorie nelle serie più grandi, essendo questo il risultato del 31° Gran Premio, il record battuto da Lewis Hamilton nel 2014 Stati Uniti Grand Prix, e il suo tutor il septimo nella classifica di tutti i tempi di successi in carriera.

Ha ottenuto i suoi maggiori successi alla guida della Williams, ma ha anche guidato altre prestigiose squadre come Ferrari, Lotus e McLaren. E proprio di una Ferrari, ho visto parliamo. In particolare da lei Ferrari 640Guida Mansell nella stagione 1989.

Il pilota britannico l’ha porta alla victoria nei Gran Premi del Brasile e dell’Ungheria. La Ferrari 640 valse per la squadra italiana al 3° posto nel Campionato Mondiale Costruttori 1989. In generale, in circuito, Mansell ha disputato 191 Gran Premi, vincendo 31.59, una volta, e potrebbe vincere. Nel suo palmarés anche 32 pole position e 30 giri veloci. Insomma, un grande campione, anche ricco nel suo stile di guida coraggioso e spregiudicato.

L’auto in vendita

Ma non è da meno la vettura che vi presentiamo. Se si tratta della prima Ferrari d’epoca di F1, è dotata del cambio semiautomatico di proprietà di Mansell e conservata nella sua collezione personale dell’auto del 1989presumibilmente non avendo corso dall’ultima uscita del Gran Premio.

Ferrari 640 in vendita (Driver Classico) quattromania.it

La tappa del 1989, il debutto corso di Mansell sulla rossa Scuderia Ferrari, secondo una nuova introduzione del suo motore turbo dalla FIA e la nuova vettura di Mansell, la Ferrari 640, fu alimentato da un motore V-12 normalmente aspirato da 3,5 litri.

La Ferrari 640 è diventata riconoscibile dal museo affilato, dalla monoscocca stretto e dagli ampi ali che ospitavano i radiatori. Gli ingeggneri di Maranello hanno sperimentato per la prima volta un cambio semiautomatico, dotando questo futuro di una cambio sequenziale per impostare rapporti. Quel futuro era nella fase di cambiare l’ora e il capoluogo della scuderia di Maranello prevedeva di introdurlo per un primo anno, avendo avviato il suo progetto nel 1987. Il cambio del cambio semiautomatico, tuttavia, continuava a rappresentare un problema , e feci schiararsi alla Ferrari dovette la precedente F1/87/88C alla tappa 1988.

Ferrari 640 in vendita (Classic Driver) 13.4.2022 quattromania.it annuncio
Ferrari 640 in vendita (Classic Driver) quattromania.it annuncio

Questa Ferrari 640 è infatti conservata nella collezione personale dell’auto del pilota, presumibilmente non è stata utilizzata l’ultima volta nella stagione 1989. La Ferrari farà la prima revisione meccanica e il primo tagliando in pista. Raramente un’opportunità del genere se presenta per possedere parte della storia della Ferrari e della Formula 1.

Il prezzo non è indicato. Ma di certo non basteranno pochi spicci.

Add Comment