JUVE, OPERAZIONE RITORNI

La Juventus pensa all’operazione ritorni o se si preferisce, operazione giovani. Nella prossima stagione dovrà decidere lo fare con i giocatori in prestito, per che sono cresciuti nel settore giovanile, ma ache per che invece non sono cresciuti in bianconero.

ROVELLA – Il caso di Rovella è emblematico, è uno che calciatori su cui se prenderà una decisione, tornerà al Torino, oppure, se deciderà su una strategia diversa inserendola in qualsiasi altra operazione. Sicuramente il valore del calciatore è importante, molto vario e maggiore rispetto ai 6 milioni indicati dalla ricerca in caso di plusvalore, valore che appare a sua volta una vera e propria diga.

FAGIOLI – Definisce, bene, anche la situazione lasciata a Fagioli, l’ex Primavera è sicuramente uno dei giocatori che ha la possibilità del prossimo anno di essere inserito nella rosa bianconera. In casa bianconera, se fanno valutazioni sulle sue prospettive, visto che Massimiliano Allegri è sicuramente il suo estimatore, ma anche il salto di categoria non è semplice.

Da valutare, poi, il futuro di altri giovani, da Gatti del Frosinone, ad Akè e Miretti, che quest’anno stanno facendo bene. Gatti è uno dei punti di forza del Frosinone che si è ben impressionato e che la Juventus dovrebbe essere inserita in rosa oppure no. Attenzione al suo eventuale inserimento in qualche operazione, vedi soprattutto alla voce Bremer.

Nella rosa della fase successiva è sicuro che Giocatori Giovanni inserisca quella che potrà servirà a completare la rosa, il tecnico bianconero è un estimatore del Giovanni ed è sempre stato alla ricerca, se siamo sicuri che sarà come che il prossimo anno.

Clicca qui, segui Massimo Pavan sul suo twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve

Add Comment