LA VIRTUS FEMMINILE E’ IN SEMIFINALE – BOLOGNBASKET

Bologna, 15 aprile –

Virtus Segafredo Bologna vs Limonta Costa Masnaga:
(1T 18 – 24; 2T 33 – 28; 3T 48 – 36)

Virtus Segafredo Bologna: Sagerer 6, Tassinari, Ciavarella 9, Migani, Barberis 4, Laterza 2, Dojkic 10, Battisodo 5, Turner 10, Zandalasini 9, Cinili 6.
Allenatore: Giannella

Limonta Costa Masnaga: Villa E, Villa M 8, Osazuwa 6, Calori 2, Balossi, Jablonowski 15, Allievi 5, Bernardi 1, Vaughn 4, Burkholder 10, Labanca 1.
Allenatore: Sesti

Gara-2 di Playoff LBF andata in scena alla Segafredo Arena, la Virtus Bologna forte del +36 di Gara-1 in terra Lombarda è costata una tariffa fatta eccezione per lo stesso Head Coach. Prima della palla a due osservato 1′ di silenzio in ricordo della madre del capo allenatore bianconero che è venuta a mancare nella giornata odierna.
Le ospiti parteno forte, chiudono i loro giochi in attacco e dopo non lasciare campo in difesa alle virtussine, Sagerer e Dojkic provano a rimanere a contatto di Villa e compagne, Ciavarella sul finire di quarto trova la soluzione dalla media e 10′ di gioco la Segafredo è costretta a rincorrere, 18 a 24. Secondo quarto di tutto altro tipo da parte delle ragazze di Coach Gianolla, differenno il pitturato non permettendo a Costa di segnare, dall’altra parte del parquet la Virtus ritrova ritmo ed equilibrio, piazza il pausa da 9 a 0 e se porta sul +3 a 2′ dall’intervallo lungo (27-24). Impressionante la bianconera diff, per vedere il primo canestro lombardo nel secondo quarto dell’8°-occorrono gioco, Cinili la sua sirena trova la conclusione dall’arco e il primo tempo va nell’archivio del punteggio da 33 a 28. Dojkic e Zandalasini create il primo vero strappo della gara, ancora una volta il duo virtussino guida le proprie compagne mentre in difesa le maglie si stringono facendosi dura per Villa e compagne, +14 Segafredo at 4′ abbondanti dalla terza siren (46-32); Virtus che tiene fermo il ritmo della gara, non rischierebbe più e dopo 30′ di gioco il tabellone dice 48 a 36. Masnaga continua a giocare, accetta di -7 tenendo presente che viva la gara fine alla bene, Ciavarella Segna gli utlimi canestri della gara e la Segafredo conquista anche Gara-2 con il punteggio da 61 a 52 e l’accesso alle semifinali Scudetto, gara-1 che disputerà Taliercio contro l’italiana Campionesse in carica della Reyer Venezia, in programma per Lunedì 19 aprile

Add Comment