altro ko per Benetton, trionfano i Lions 37-29

Al Parma sorridono gli emiliani: 23-18 ai Draghi. Ripresa fatale di Treviso, battuta 37-29 dai Leoni

Arriva alla diciassettesima giornata la prima vittoria nell’Campionato Unito di rugby delle zebra. A Parma, infatti, gli emiliani regolano i draghibatuti 23-18 Ci siamo ritrovati subito dopo l’ultimo tempo di qualificazione, e siamo tornati al successo dopo 27 partite: decisivo il gol di Gesi al 74′. Settimo ko di riga, una volta, per BenettonVa a Johannesburg se è in vantaggio 22-15 alla fine del primo tempo, cede alla ripresa e perde 37-29 contro il leoni.

DRAGHI ZEBRA 23-18
Era dal 27 febbraio 2021 che le Zebre non vincevano una partita dello United Rugby Championship. Allora, gli emiliani vinsero 26-15 al Lanfranchi contro i Dragons: stampa ripetuta dopo più di un anno, con il 23-18 rifilato ai gallesi che vale il primo stagionale successo nella sua competizione. La partita si incontra subito bene per Parma, che ha l’unico gol del primo tempo con Bigi, mentre il tabellino si completa con i piazzati di Rizzi per i padroni di casa e di Davies per i Dragons. La prima metà della ripresa sembra sorridere agli ospiti, che con due mete di Jones e Rosser ribaltano tutto e si portano sul 18-11. A quel punto, però, è arrivato il gol tecnico per l’infrazione di Davies e, soprattutto, quella del classe 2001 Simone Gesi, che al 74′ ha ottenuto la vittoria decisiva. Alla fine, è festa per le Zebre, che cancellano lo 0 alla voce delle vittorie, è tornato a sorridere dopo 27 sconfitte consecutive e chiudono con un successo la stagione casalinga dell’United Rugby Championship.

LIONS-BENETTON 37-29
Nello storico stadio della finale dei Mondiali di rugby 1995, Benetton Dura una sola volta e subisce così il septimo ko di fila nello United Rugby Championship. A punizione de Hendrikse apre il match dopo anche 2 minuti di gioco a favore di dei leoni. Il primo gol dell’incontro arriva dopo il 14′ di Schoeman: la differenza con il Treviso arriva a sorpresa dalla penetrazione di Horn che precede l’8-0 della franchigia sudafricana. Accappatoio ridurre la distanza tre minuti dopo con un drop (8-3) e, dopo un complicato avvio, Benetton ribalta tutto: put di Smith e Drago, con le successive trasformazioni dello stesso Fabbro, fissano il punteggio sull’8-17. Una bella rimessa laterale porta tutta la schiacciata sempre numero 15 (+14). Tuttavia, proprio allo scadere del primo tempo, arriva il 15-22 targato Hendrikse. La ripresa è iniziata con lo start della prima parte di gara: i Lions sono partiti un mille e pareggiano e sono proseguiti con il gol di van der Merwe. Smith spreca il nuovo ospite la sua punizione e, al 52′, Pienaar effettua il controsorpasso: 27-22. Hendrikse fa volare i padroni di casa sul +12; il piazzato di Pienaar precede il gol finale di cannone, di 37-29.

Add Comment