subito fuori uno dei favoriti per la vittoria finale

È durato solo tre set nel torneo Casper Ruud al Madrid Mutua Open. Il norvegese numero 7 del mondo è stato ucciso all’esordio, nel secondo turno, dal serbo Dusan Lajovic, numero 77 al mondo. Una sorpresa a tutti gli effetti, dato che Ruud era uno dei favoriti della veglia.

E ancora, se non ha perso il primo set al tie-break e ha segnato l’opposto con un netto 6-2 nel secondo tempo, il più grande giocatore della storia norvegese è stato ucciso 6-4 nel terzo set, dopo aver ceduto il turno ho dato il mio servizio nell’ultima e decisiva partita.

Una sconfitta inaspettata, visto che Ruud è uno dei più grandi interpreti del mondo in terra rossa, l’altro dei tennisti del momento. Bravissimo Lajovic, che anzi non è certo di vivere il suo momento più bello di forma. Dopo essere stato per anni a ridosso della top-20, infatti, il serbo – il cui miglior risultato in un Masters 1000 è la finale del 2019 a Montecarlo contro Fabio Fognini – è sprofondato in una crisi di gioco e di risultati.

Qualcosa sembra ma essere proprio cambio a Madrid, dove le condizioni del gioco della battuta sono particolarmente difficili da interpretare a causa dell’altitudine. Lajovic, la qualificazione è in arrivo, prima di Ruud ha eliminato primo turno Borna Coricsempre in tre set.

Per Casper un brutale mandato d’arresto, ma anche la possibilità di dedicarsi alla preparazione degli Internazionali d’Italia e del Roland Garros, ha messo in secondo piano il suo cui point ed è arrivato in secondo piano, o quasi.

Rimarrà aggiornato sempre tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul noi profilo instagramregistrati a noi telegramma o iscriviti un lunedì maniacale, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>> Gamba anche: Le cinque migliori racchette per giocare sulla terra rossa


Add Comment