Torna il grande tennis sulla terra battuta di Forlì. Arriva un Challenger 125

Torna il grande tennis sulla terra battuta di Forlì. Arriva un Challenger 125

Torna Forlì, la Città Europea del Tennis. E questa volta all’aperto, su terra battuta, con un super Challenger Atp 125, con un montepremi da 135mil euro.

Se giocherà da lunedì 30 maggio a domenica 5 giugno (il 29 e il 30 le qualifiche), sui campi rossi del glorioso Tennis Club Villa Carpena. Se si tratta del sesto torneo challenger del 2022 (il Città di Forlì 6), nella città di Roma, record assoluto in Europa, idea e organizzazione dei NEN Events di Cosimo Napolitano e Vincenzo Nicolella, fateci sapere dei cinque tornei indoor all’anno di inizio (tre a Gennaio e due a Febbraio), dispute comuni alla superficie coperta del Tennis Villa Carpena. Sarà un evento speciale, con un altissimo livello di partecipazione internazionale, considerando che il torneo si giocherà nelle seconde sette giornate del Roland Garros a Parigi e Quindi, e ospiterà tutto il tennis che sarà eliminato nella prima round degli Open di Francia, prima meta del Big Hit. Un appuntamento di assoluto prestigio, una manifestazione che coinvolgerà tutta Forlì in Emilia Romagna, con anno de ospiti in città, tra giocatori, coach, manager, media e appassionati de tennis e che presenterà la novità delle sessioni serali, oltre occasione per offerta Grande spettacolo di tennis a Villa Carpena.

“Sarà il primo torneo di altissimo livello nella storia del tennis nella città di Forlì”, ha sottolineato Cosimo Napolitano. L’evento Romagnolo sarà anche il primo torneo Challenger ATP 125 del 2022 in Italia (da inizio stagione a fine 13 maggio apppuntamenti nel calendario del territorio nazionale, tutti di livello inferiore), ma anche l’evento challenger con più alto montepremi in Europa, e il terzo al mondo, nei primi sei mesi dell’anno e con un calendario di ben 88 Challenger Atp. È un dato di assoluto prestigio, che colloca Forlì in un girone d’élite del tennis internazionale che conta.

Add Comment