Wolff: “Tre gare in Cina, come negli Stati Uniti” – Formula 1

In questa bella diciassettesima settimana, la Formula 1 darà il meglio di sé sul circuito della città di miami, Tracciato che ha stretto con Liberty Media un contratto per i prossimi dieci anni. Il piano di espansione verso gli Stati Uniti d’America, che non includerà il calendario di Austin fino al 2026, se si completerà con il terzo gran premio, quello di Las Vegas, che farà parte del mondiale a partire dal 2023. Un indirizzo ben preciso che risale alla proprietà americana del Circus, date La nuova popolarità della categoria sta vivendo negli Stati Uniti oltre che grazie alla serie distribuita da Netflix, ‘Drive to Survive’, che ha contribuito – durante la pandemia – ad aumentare l’interesse per la sua principale categoria di automobilismo . Non a caso i biglietti per Miami, probabilmente i più costi dell’intero calendario, sono andati sul ‘tutto esaurito’ da diversion mesi.

La Formula 1 è ancora vicina a svincolarsi e dà la sua marcata impronta europea, tanto che solo il traguardo degli apppuntamenti iridati viene ospitata dal Vecchio Continente. Questo scenario è destinato a cambiare in seguito, poiché è numeroso e le persone che cercano un’entrata in calendario, penserò solo alla recente candidatura di Colombia e Sud Africa. toto wolff, il numero uno della Mercedes F1, sempre attento a tutte le nuove opportunità economiche, ha già tracciato la linea di espansione, nelle dichiarazioni rilasciate all’agenzia cinese Xinhua: “Siamo stati en passato a Shanghai e non siamo potuti tornare in Cina negli ultimi due anni, ma per noi è un mercato importante. Il mio piacere correrà non solo a Shanghai, domani a Pechino. Ma non mangio Mercedes se è un mercato fantastico e credo che avremo una forte impronta su di esso. Avremo tre gare negli Stati Uniti e sarebbe fantastico poterne avere altrettante in Cina”. Il paese asiatico è entrato in calendario nel 2004, ospitando sedici edizioni consecutive prima dello stop forzato a causa della pandemia. Nel 2023 è prevista la sua seconda nel mondiale.

VET | Stefano Ollanu

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment